Le scarpe con i lacci

Condividi

Giulia Lonardi

Giulia Lonardi

Sociologa, Coordinatrice
e Responsabile di Area di Hermete

L’importanza di insegnare ai nostri bambini ad allacciarsi le scarpe. E di giocare liberamente.

Come possiamo insegnare ai nostri bambini ad allacciarsi le scarpe se nei negozi di scarpe non si trovano scarpe per bambini con i lacci? In certe scuole materna le scarpe con i lacci (sempre se siete riuscite a trovarle in qualche negozio) sono bandite. Perchè?

A inizio di ottobre 2017 il  MIUR emana una circolare che venne recepita da centinaia di presidi riguardante il divieto di uscire da scuola da soli anche per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado. La notizia creò scalpore e le proteste dei genitori e gli interventi di esperti non mancarono ad alimentare il dibattito che dopo qualche mese, però si spense, e molti genitori si adeguarono.

Hermete vuole  mantenere alta l’attenzione sul tema perché non si tratta semplicemente di una norma che va contro l’organizzazione serrata di una famiglia in cui i genitori lavorano: riteniamo che sia in contrasto con un modello educativo che vuole promuovere l’autonomia e la responsabilità, come afferma il pedagogista Daniele Novara questa “circolare è un’idea balzana dettata dalla paura, dalla mancanza di responsabilità pedagogica e dalla burocratizzazione della scuola. (..) Così precludiamo ai ragazzi ogni percorso di crescita. Li vogliamo chiudere in casa? Non è protezione, ma solo paura” (intervista, 10/10/ 2017)

Rafforzare una mentalità di questo tipo non fa altro che alimentare il numero di giovani, poveri di relazioni sociali e privi di entusiasmo nei confronti del loro futuro perché abituati a pensarsi come spettatori e non come attori delle loro scelte; i futuri NEET chiusi in casa, di fronte a uno schermo, loro unica finestra sul mondo e sulle relazioni.

Hermete  da anni lavora su due fronti: il primo riguarda la promozione dei diritti come sanciti dalla Convenzione dei diritti del fanciullo, concentrandosi in particolare modo sul protagonismo e sul loro diritto di giocare (art.31); il secondo riguarda l’impegno a sviluppare progettualità finalizzate alla promozione della cultura del gioco.

Vogliamo scommettere sul cambiamento radicale di alcuni approcci e che crediamo sia necessario per promuovere una scuola e una comunità accogliente.

Vogliamo condividere che il gioco libero sia essenziale per la crescita del bambino “L’impulso a giocare liberamente è fondamentale, biologico. Soffocarlo non ucciderà il corpo fisico […] ma uccide lo spirito e arresta lo sviluppo mentale. Se giocano liberamente i bambini imparano a fare amicizia, a superare le paure, a risolvere i problemi e, in generale, ad assumere il controllo della propria vita” (Peter Gray, Lasciateli giocare, 2015).

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Contatti

Sede

Hermete Cooperativa Sociale 

C. F./P. IVA 03192670234 

Codice di fatturazione elettronica: T04ZHR3

Lavora con noi

Ⓒ 2021 - All Rights Are Reserved