Cerca

OrtiChe

Condividi

Un progetto educativo, un orto di comunità.

Ortiche si rivolge ad adolescenti e giovani che si trovano in situazione di demotivazione e disorientamento. Coinvolti in una simulazione di contesto lavorativo protetto, i ragazzi e le ragazze si sperimentano nel mondo agricolo gestendo la cura di un orto e gli spazi verdi annessi. Mettersi alla prova relazionandosi con i ritmi naturali delle stagioni, l’impegno a prendersi cura di una pianta, la riscoperta dell’autodeterminazione del sé producendo cibo sono gli ambiti entro i quali le azioni educative prendono corpo. 

Ai ragazzi viene chiesto di coordinarsi e collaborare con il gruppo dei pari con cui lavorano, maturare un atteggiamento di responsabilità lavorativa nel rispetto degli orari e delle scadenze lavorative, apprendere le competenze necessarie per svolgere l’attività agricola, affrontare le frustrazioni e le proprie fragilità nel relazionarsi con un contesto che impone i propri ritmi, riscoprire e fortificare competenze del “saper fare”. 

In Ortiche è ampliata la dimensione del rapporto con la natura, essendo un’attività che si svolge in uno spazio aperto ci permette di ospitare molti ragazzi per rispondere alla richiesta sempre più pressante, che arriva non solo dai servizi ma anche direttamente dalle famiglie.

L’accompagnamento educativo personale fa da sfondo agli obiettivi di acquisizione di competenze che preparano al mondo lavorativo. 

marcellaesposito@hermete.it

Questa azione è rivolta sia a giovani che hanno abbandonato la scuola ma anche a chi è ancora iscritto e fatica a proseguire nell’impegno scolastico. Il progetto ha anche l’ambizione di diffondere, partendo dai giovani, un cambiamento culturale riguardo al cibo che consumiamo, nel rispetto della stagionalità, sottraendosi alle logiche del mercato agro-industriale, nel rispetto della terra che ci ospita.

Ortiche prevede l’impegno di due educatori che affiancano il gruppo di 4 ragazzi circa. Il gruppo si alterna in 4 turni alla settimana da 2 h e 30, 2 al mattino e 2 il pomeriggio. Inoltre il gruppo è affiancato da un agronomo.

Un orto vicino ad una zona residenziale ci permette di “aprire le porte” alla comunità e rendere questo spazio un’occasione di scambio intergenerazionale, possibilità di incontro e socialità, collaborazione con le realtà già presenti e operative sul territorio come gli istituti scolastici e associazioni e momenti di convivialità per il quartiere.

Il progetto Ortiche di Hermete fa parte di un macro-progetto denominato Passi Avanti, sostenuto da Fondazione SanZeno.